Archivio 2009

Spettacolo conclusivo del progetto “I monelli”

ITALIA,  Casalecchio (Bologna)
11 gennaio 2009, ore 16,00, presso Teatro Testoni, Casalecchio di Reno (Bologna)  lo
Spettacolo conclusivo del progetto “I monelli”. con regia Alberto Grilli e in collaborazione con Angela Pezzi e Renato Valmori, con musiche Anna Palumbo

Protagonisti  i ragazzi degli orfanatrofi Shtepja e Femijes di Scutari (Albania) e Javna ustanova DOm za decu bez roditeljoskog staranja di Tuzla (Bosnia).

L’obiettivo del progetto “I Monelli,” al confine tra l’ambito culturale e quello sociale, è di fare emergere attraverso il teatro il vissuto quotidiano dei ragazzi per raccontare quanto spesso le esperienze di vita possono essere affini nonostante la lontananza di un luogo dall’altro. Il progetto si impegna quindi a sviluppare la creatività di ragazzi e ragazze tramite la comunicazione teatrale e musicale, creando occasioni di incontro e di condivisione per unire giovani di etnia, lingua o stati diversi, per favorire percorsi interculturali di convivenza e di cooperazione.

I ragazzi degli orfanotrofi, tra i 10 e i 16 anni, hanno potuto inizialmente comunicare tra loro tramite lo scambio di foto e lettere, lavorando a distanza per prepararsi all’incontro e alla condivisione del lavoro svolto durante i laboratori per realizzare lo spettacolo.

I risultati del progetto, il percorso, lo spettacolo finale saranno raccontati con supporti video e pubblicazioni, per promuovere l’esperienza e l’incontro dei due gruppi.

Dopo il tour nei teatri emiliano romagnoli sono previste rappresentazioni anche in Bosnia ed Albania.

Il programma di cooperazione allo sviluppo “I Monelli.
Realizzazione di una produzione teatrale negli orfanotrofi di Scutari (Albania) e Tuzla (Bosnia)”, del quale lo spettacolo presentato a Casalecchio è la prima importante tappa di presentazione al pubblico, è un percorso di laboratori teatrali promosso da diversi enti nell’ambito dell’Accordo di Programma Quadro sulla Cooperazione Decentrata nei Balcani della Regione Emilia Romagna.
Tra gli altri: l’Ufficio Cooperazione Internazionale del Comune di Modena, Emilia Romagna Teatro Fondazione, Teatro Due Mondi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.